Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2014

Lettera a Papa Francesco

Doveva succedere, prima o poi. E quale occasione poteva essere più proficua se non l'invio di una copia de Il Decalogo al Papa? Tanto per sperare nella scomunica...

A Sua Santità Papa Francesco


Avrei voluto iniziare questa lettera con un “Caro Papa Francesco”, un tocco forse troppo colloquiale per chi si rivolge a una personalità religiosa e sociale come la Sua. Mi sono trattenuto nonostante l’immagine che ho di Lei mi rimandi a quella di un sacerdote, più che di un Papa.
Associo questa immagine, più vicina e “confortante”, alla prima impressione che ho avuto di Lei sin da quando, presentatosi alla folla di piazza San Pietro la sera della Sua elezione, cominciò a recitare il Padre Nostro, segnando con questo semplice gesto una robusta discontinuità con il recente passato della Chiesa.
Il Padre Nostro mi è sempre stato molto caro, tanto da spingermi due anni fa a dedicare a questa preghiera l'antologia “Pater Noster - Dodici vittime per cui pregare” in cui ogni verso si trasformava…