Rethor&Lithil – asta chiusa


Ho usato spesso l’esempio di Rethor&Lithil per mostrare come alcune pseudo case editrici cerchino di accaparrarsi soldi (e anche tanti) dai G.A.S.F. (Giovani Aspiranti Scrittori Famosi). Una volta è stato in pieno luglio, un’altra a settembre.
L’asta è chiusa. Finalmente mi ha contattato un editore serio, specializzato in letteratura fantasy, e qualche giorno fa ho firmato il contratto. Nei primi mesi del 2007 la Magnetica Edizioni pubblicherà “Il preludio”, il mio primo romanzo fantasy, nonché primo episodio della (forse) lunga saga dei Regni di Rethor&Lithil.
Quella che vedete qui di fianco è una bozza della copertina, attualmente in fase di completamento, realizzata da Claudia Burlo.
Come dico nella nota dell’autore inserita in chiusura del volume, il libro è dedicato a tutti coloro che storcono il naso quando dico “leggo romanzi fantasy”.
“Fantasy?” chiedono alcuni.
“Sì, fantasy” rispondo. “Avete presente quelle storie in cui ci sono maghi, elfi, potenti talismani, oscuri signori…”
“Ah, le fiabe!”
“Ecco, non proprio, il fantasy è diverso… è più serio… è roba da grandi… insomma, è… Mi sono spiegato? No, vero? Mm, ok, lasciamo perdere.”

Commenti

He2 ha detto…
Attendo con ansia la data d'uscita.
In anticipo, ti faccio comunque i miei complimenti per il risultato ottenuto, hai dimostrato che nonostante la difficoltà di trovare un editore, le buone idee e la costanza premiano!!!

Post popolari in questo blog

Gianrico Carofiglio

Regole utili e regole inutili

Antonio Caprarica